Il nostro pensiero ruota intorno a due elementi chiave: le persone e l'ambiente. E il rispetto per quest’ultimo ci impone una dovuta diligenza nelle importazioni dei prodotti che trattiamo.
ll nostro è infatti un impegno concreto per l'eco sostenibilità, e per questo facciamo affidamento su collaboratori e supervisori operativi nella terra d’origine della materia prima, che si interessano in prima persona di verificare che i prodotti da noi trattati derivino esclusivamente da foreste sostenibili ed ottenuti da ‘taglio legale’.
Una volta verificate le condizioni di legalità, seguono le fasi successive di lavorazione, imballo, stoccaggio del materiale fino al collaudo finale, sempre in sintonia con l'alta qualità del nostro lavoro. Per la nostra azienda, la pregevolezza della materia prima, il controllo del processo ed i test definitivi sono i tre passaggi fondamentali per raggiungere la conformità necessaria alla gamma di prodotti da noi offerti.
La Trade Wood Company segue l'intera catena di produzione: dal taglio dei tronchi, alla listellatura ed essicazione, fino alla selezione delle qualità finali e relativa commercializzazione internazionale sotto forma di semilavorati, pannelli, lamelle per engeneering parquet, scantling e non solo.

EUTR- Union Timber Regulation

L’Unione Europea, ha stabilito chiaramente gli obblighi degli operatori che commercializzano legno e prodotti da esso derivati, introducendo un regolamento per prevenire il commercio di legname illegale in Europa.
Dal 3 marzo 2013 è infatti entrato in vigore il Regolamento (EU) 995/2010, meglio noto come EU Timber Regulation (EUTR), che ribadisce il divieto dell’immissione e del commercio di prodotti di origine illegale obbligando gli operatori all’adozione di un sistema interno di “dovuta diligenza” (Due Diligence).

Certificazioni ambientali

La Trade Wood Company ha scelto ormai da molti anni di sostenere il Forest Stewardship Council (FSC) nonché di essere certificata FSC.
Il marchio FSC ® identifica i prodotti che rispettano la catena di custodia Chain of Custody (Coc) che garantisce la rintracciabilità del legname, attestandone la provenienza esclusivamente da aree forestali gestite in modo trasparente e responsabile, in linea con i più rigorosi standard ambientali e sociali. La crescita e la salvaguardia delle foreste e degli habitat protetti è infatti garantita da un organismo ispettivo indipendente che risponde ai criteri di tutela ecologici condivisi anche con importanti associazioni ambientaliste, quali per esempio il WWF.
Visita la pagina FSC